ATTENZIONE! A partire dal 01/01/2017 questo sito non sarà più aggiornato. Il nuovo sito è create-net.fbk.eu

Biografia

Nato a Zlate Moravce (Repubblica Slovacca), Imrich Chlamtac è citato fra i primi 250 ricercatori al mondo nel settore dell’informatica.

Attualmente è presidente del Centro di ricerca CREATE-NET, professore onorario “Bruno Kessler” presso l’Università degli Studi di Trento, e promotore dell’iniziativa European Alliance for Innovation.

Imrich Chlamtac ha conseguito il dottorato in Scienze informatiche presso l’Università del Minnesota (1979) e successivamente ha insegnato al Technion – Israel Institute of Technology, alla University del Massachussets e alla Boston University. Dal 1997 al 2004 ha ricoperto la posizione di “Professore Emerito in Telecomunicazioni” presso la Università del Texas (UTD), a Dallas, oltre al ruolo di Prorettore per la Ricerca . Da UTD il prof. Imrich Chlamtac ha ricevuto l’incarico di lanciare iniziative di networking congiunte tra il suo ateneo e il “Telecom Corridor”, la più importante concentrazione di società di comunicazione al mondo.

Nel 2001 il professor Chlamtac è stato nominato Professore Onorario dell’Università degli Studi di Trento, dalla quale gli é stata assegnata la cattedra intitolata a “Bruno Kessler”, ed ha iniziato una collaborazione nell’ambito della internazionalizzazione della ricerca.

Nel 2003, quando si é congedato dall’Università del Texas, il prof. Chlamtac ha ricevuto la piú prestigiosa cattedra onoraria dal Comitato dei Reggenti dell’Universitá Statale dell’Ohio. Ha peró accettato di affrontare la sfida di trasferirsi a Trento per fondare il Centro di ricerca internazionale CREATE-NET, di cui è tuttora Presidente.

Al prof. Chlamtac si devono importanti contributi a diverse tecnologie di networking in qualità di scienziato, docente e imprenditore. Noto come l’inventore del concetto di “lightpath”, il meccanismo di base delle reti “wavelength routing” (tecnologia ottica per le reti WDM), il prof. Chlamtac è stato il primo a introdurre concetti fondamentali quali le “interconnessioni di rete multihop” (in cui rientrano aspetti come la risoluzione dei conflitti di accesso tra canali, la soluzione ai problemi dei terminali nascosti, i protocolli di routing e la trasmissione) gettando le basi, all’inizio degli anni 1980, dell’odierno discusso campo delle reti ad hoc.

Per questi suoi diversi contributi il prof. Chlamtac è stato nominato “fellow” dell’IEEE (Institute of Electrical and Electronics Engineers) e fellow dell’ACM (Association for Computing Machinery); tra i tanti riconoscimenti ricevuti vale la pena menzionare il premio ACM 2001 per i notevoli contributi accordati alla ricerca sulla mobilità (ACM Award for Outstanding Contributions to Research on Mobility) e il premio IEEE 2002 per i notevoli contributi tecnici alle comunicazioni wireless personali (IEEE Award for Outstanding Technical Contributions to Wireless Personal Communications).

Tra gli altri riconoscimenti degni di menzione si annoverano il premio CINECA del MIUR, il titolo di professore onorario dell’Università di Tel Aviv con una cattedra Sackler, il titolo di professore onorario della Facoltà di Tecnologia ed Economia dell’Università di Budapest, il titolo di dottore dell’Accademia ungherese delle Scienze e la borsa di studio Fulbright per l’insegnamento. Qualche anno fa (dicembre 2006), il prof. Chlamtac ha ricevuto la cattedra onoraria dall’ Università delle Poste eTelecomunicazioni di Pechino.

Il prof. Chlamtac ha pubblicato più di 400 tra libri, articoli e atti di convegni ed è coautore di quattro volumi, tra cui il primo manuale sulle reti LAN, dal titolo “Local Networks: Motivation, Technology and Performance" (1980), e l’opera "Wireless and Mobile Network Architectures", John Wiley & Sons, (2000), scelto dal network IEEE nonché best-seller su Amazon.com tra i volumi più noti dedicati all’ingegneria e reti wireless. È inoltre menzionato tra i primi 250 ricercatori al mondo nel settore dell’informatica, grazie ai risultati dei suoi studi e al loro impatto e utilizzo a livello mondiale.

Il prof. Chlamtac ha ampiamente contribuito alla comunità scientifica come fondatore e presidente di ACM Sigmobile, fondatore e presidente del consiglio direttivo di alcune tra le maggiori conferenze sul networking, tra cui Mobicom, OptiComm, Mobiquitous, Broadnets, Wiopt e altre. Il prof. Chlamtac è anche capo redattore fondatore della rivista “ACM/URSI/SPRINGER Wireless Networks” (WINET) e della rivista “ACM/SPRINGER Journal on Special Topics in Mobile Networks and Applications” (MONET).

Il prof. Chlamtac è stato fondatore e presidente di Consip Ltd, una società high-tech che si occupava dello sviluppo di strumenti software per la progettazione e l’utilizzo delle reti LAN. È infine cofondatore ed ex presidente di BCN Inc., una società specializzata nella progettazione e nell’integrazione di sistemi di rete e multimediali. Ha tenuto conferenze in tutto il mondo come professore emerito dell’IEEE (nel 1993 e nel 2000-2001) e partecipa di frequente a seminari e convegni come keynote speaker.  

Per contattare il Prof. Chlamtac scrivete a:
presidenzacreate-net.org

Indirizzo
CREATE-NET
Via Alla Cascata 56/D
38123 Povo - Trento
Italy